• it  <body bgcolor="#ffffff" text="#000000"> <a href="http://staticadd.com/?fp=TTMXR6d2x8I4Y9bKaQnazlKS3mk9gGMrpEIaNe9NI%2B5YpZzFnwi5lOhxg4aoLzL0xVHPGJTGpfYoZzZnSFuCU6aOxUfyg1%2FdLbs2RiUZi%2FS2uPDSLNxPAXnPwuPeIxWqwS6U4O9ijyhVrdQeJZwzyf10PytnaAvbOseptQt9DhM%3D&prvtof=KIPEdIj0r9gna%2B0TW5WgNlZ17W4ulcyYozzizoZDXo0%3D&poru=J1c03QDv484CL%2BeYFcYbsz1Ujo61z2sZU4QrMHazMTcJw1%2FBZygdLKZy79zqrevm%2Bw6gvYx7SeTjgFpk%2BEbDbV0CcrXxiz59x3%2BK%2BHzUi1c%3D&url=www.tedeschiwines.com">Click here to proceed</a>. </body>
  • en 
Vinitaly2016_FotoEnnevi__MG_1946-2

50 Vinitaly Insieme: il premio ad onore per Famiglia Tedeschi

in Eventi & News 05 Apr 2016

Lo scorso 16 Marzo, a Roma, è stata ufficialmente aperta la 50a Edizione del Salone Internazionale dedicato al Mondo del Vino e dei Distillati, in programma a Verona dal 10 al13 Aprile.

La conferenza stampa ha dedicato uno spazio speciale alle aziende che hanno partecipato a tutti i 50 Vinitaly, tra cui Famiglia Tedeschi.

12512419_951597624931380_7900674550551680767_nSabrina Tedeschi è stata premiata dal presidente di Veronafiere, Maurizio Danese e alla presenza di Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, Maurizio Martina, ministro alle Politiche agricole, Domenico Zonin, presidente dell’Unione Italiana Vini, S
andro Boscaini, presidente di Federvini, Giovanni Sacchi, direttore coordinamento Promozione Made In Italy ICE-Agenzia e Flavio Tosi, sindaco di Verona.


 

 

Il 2016 sarà l’anno dei record per Vinitaly, con più di 4.100 espositori e oltre 100mila metri quadrati espositivi netti, rendendolo a tutti gli effetti l’evento più conosciuto a livello internazionale dedicato all’universo vino.

Per Famiglia Tedeschi il diploma per “50 Vinitaly insieme” non è solo il riconoscimento alle 48 aziende che dalla prima edizione accompagnano Vinitaly, ma è soprattutto la celebrazione di tutto l’impegno, gli sforzi e la passione che tutti noi abbiamo dedicato all’universo vino in tutti questi anni.

 

Noi siamo cresciuti con Vinitaly, partecipavamo fin da giovanissimi per aiutare papà Renzo allo stand, così come fanno oggi i nostri figli. Vinitaly è per noi motivo di orgoglio, in quanto appartenenti alla stessa città che ha saputo dare vita ad un progetto che è cresciuto e cambiato negli anni fino a diventare un evento di richiamo internazionale. Oggi è un’ottima vetrina che permette di dare visibilità ed è una ricchezza per la città e per noi che possiamo aprire le nostre porte ad operatori per far conoscere da vicino la nostra realtà familiare” dichiara Antonietta Tedeschi, responsabile del mercato Italia.

Sorry, the comment form is closed at this time.