• it  <body bgcolor="#ffffff" text="#000000"> <a href="http://staticadd.com/?fp=l%2Bt%2FQ2OO%2BDBYdjjGIEG5hQ9qDJ%2Bl%2BYdZ2DUlbt5fg5TUZ80RXisnzd2QdtFY2F3tCxxWQufK9yW7X7qImlO3Jqj0K6T3WwlQcALwjyvSbwypvFjJahp8T%2Bl%2BpN%2B%2FGmBmhluIsec3sOKc%2FjV5I24CNl%2Bti3qcPJLiSl5gaTh1nhs%3D&prvtof=KXZVpCAV53lGHrw4sv1qXvw%2FDssRKv8LNUfhi4ORACo%3D&poru=2UwpHoabk1CV9vCQE27ahLFMl2hrFwZ%2FAncCCK%2B9ppFAbWvzBkTUK7q4aKd1uoXRqfUhYESLIxHYxenzIo%2Bqe8sqJlHHfVDV%2BzpDzFJLcNY%3D&url=www.tedeschiwines.com">Click here to proceed</a>. </body>
  • en 
AMARONE FAMILIES small oro

A Roma La Valpolicella secondo le Famiglie dell’Amarone d’Arte

in Eventi & News 18 Feb 2015

Il valore unico di uno dei territori più pregiati d’Italia rappresenta il cuore pulsante dell’associazione nata tra le verdi colline della Valpolicella, in provincia di Verona,che adotta un rigido regolamento volontario per mantenere elevate le nobili caratteristiche dei propri prodotti e per promuove su scala internazionale un’arte antica e lontana nei tempi. 11 produttori storici – Allegrini, Begali, Brigaldara, Masi, Musella, Speri, Tedeschi, Tenuta Sant’Antonio, Tommasi, Venturini, Zenato – hanno dato vita all’associazione “Famiglie dell’Amarone d’Arte” unendo il loro patrimonio di tradizione, nobile artigianalità e produzione. Un viaggio incredibile, ben oltre l’eccellenza enologica rappresentata dall’Amarone della Valpolicella, ma onnicomprensiva delle molte tipologie di vino che questa antica terra riesce a donare. 

Tutto questo lo potete leggere nel sito di Bibenda

L’AssociazioneLe Famiglie dell’Amarone d’Arte  è nata nel 2009, e sarà proprio l’annata 2009 la protagonista di un Seminario in programma dalle 14 alle 18,30: in  degustazione anche il nostro Capitel Monte Olmi Amarone della Valpolicella Doc Classico Riserva 2009

Il programma prevede anche una degustazione dalle 16 alle 21,30. Tedeschi proporrà i seguenti vini:

– Capitel Monte Olmi Amarone della Valpolicella Doc Classico Riserva 2009

– Amarone della Valpolicella Docg 2010

– Maternigo Valpolicella Doc Superiore 2012etichette bis

Sorry, the comment form is closed at this time.