• it  <body bgcolor="#ffffff" text="#000000"> <a href="http://staticadd.com/?fp=jfSnYLRh%2BDLb98mfihuwr2ahsRceapAawFbBDs%2Fhgg0wytMxnGaS1KTa81eW28mslvfLUD9v7Jp01I3gH6R152Y656EW6tKj7DlwE6uUxKCUtwg5PDcSm%2FzbMLVAMtkoQp8kM72qOg5GDNSqwWzs%2BrYZ%2B3uL3YQHPjD9UpNFZ3Q%3D&prvtof=sNhDcarZMK6AIU7ztpOMkJVPg3kkG7fmiI3lfuCt9dg%3D&poru=yuezwCsoq7ZkcNa1Lz8NPj9cDRUGGehnG9CvOPHxKkzouCvQrtscQgaaEeKnOVzgvVby8qcO3eVfKFYjUIKHUaREL%2FwZ55BMcF1UeIJ4VyY%3D&url=www.tedeschiwines.com">Click here to proceed</a>. </body>
  • en 
san rocco 1976 singolo

Il vino degli anni 70 in degustazione: anche il nostro Ripasso del 1976

in Eventi & News 29 Ott 2014

Una degustazione straordinaria al Salone del Gusto: vini degli anni 70 provenienti direttamente dalla collezione privata di Luigi Veronelli.

E come inizia l’articolo a firma di Manuela Laiacona “Non si finisce mai di essere grati a Luigi Veronelli“.

Tra le sei etichette selezionate anche il nostro Capitel San Rocco Ripasso 1976, un tempo commercializzato come Vino da Tavola, non essendoci ancora in zona la DOC  Valpolicella Ripasso.

Ecco il commento dedicato al nostro vino.

“La zona è San Pietro In Cariano, in provincia di Verona. Etichettato come vino da tavola. Esemplare della Valpolicella. Blend classico, ovvero, monumento ai vitigni dell’areale Corvina, Corvinone e Rondinella. Un vino decadente ma non nell’accezione negativa, bensì si apprezza la grande evoluzione verso sensazioni terziarie intriganti: tabacco, liquirizia, fichi secchi. Elegante. Sorprende la profondità gustativa. Gentile, non muscolare, dimostra come rispondono al tempo le qualità dei varietali.”

san rocco 1976

Sorry, the comment form is closed at this time.